Login

x

Anna Tatangelo

Genere: Sito web Ufficiale

Anna Tatangelo nasce a Sora (FR) il 9 gennaio 1987. Canta dalla tenera età di sette anni, partecipando a varie manifestazioni a livello provinciale e regionale. Nel 2002 ha solo quindici anni quando vince il Festival di Sanremo nella categoria Giovani con "Doppiamente fragile". Sebbene giovanissima è già molto spigliata e anche grazie alla sua bellezza viene scelta per affiancare Pippo Baudo alla conduzione della trasmissione "Sanremo Top”.
Nello stesso anno duetta con Gigi D'Alessio nel brano "Un nuovo bacio". Collabora poi con Video Italia, canale satellitare del gruppo di Radio Italia, presentando la trasmissione "Playlist Italia", nella quale Anna annuncia i videoclip musicali.
L'anno seguente torna a Sanremo dove in coppia con Federico Stragà presenta la canzone "Volere volare" (diciassettesima): a sedici anni partecipa nella categoria Big. Esce poi il suo primo album "Attimo per attimo", che affronta il genere pop. La canzone che dà il titolo al disco, scritta da Fio Zanotti, era stata originariamente pensata per Mia Martini, che l'avrebbe mai cantata a causa della sua prematura scomparsa. Nel disco è presente anche una versione molto intensa di "Tu si na cosa grande" dell'indimenticato Domenico Modugno.
Nel 2004 duetta ancora con Gigi D'Alessio: la canzone è "Il mondo è mio", che fa parte della colonna sonora del film di animazione della Walt Disney "Aladdin".
L'edizione di Sanremo 2005 vede Anna Tatangelo partecipare con "Ragazza di periferia", scritta da Gigi D'Alessio, Vincenzo D'Agostino e Adriano Pennino. Subito dopo viene pubblicato il secondo album che prende il titolo dal brano sanremese.
Dopo un'intensa attività di concerti anche nel 2006 partecipa al Festival di Sanremo: vince nella categoria Donne con la canzone "Essere una donna" (testo di Mogol, musica di Gigi D'Alessio). Il brano si classifica poi terzo nella serata finale. Chi vedrà la serata conclusiva della manifestazione canora, difficilmente scorderà la minigonna mozzafiato che Anna indossa, cantando i versi "Essere una donna non vuol dire riempire solo una minigonna".
Alla fine del 2006 la moglie di Gigi D'Alessio rivela, l'esistenza di una relazione del marito con la Anna Tatangelo, relazione che poi il cantante confermerà essere iniziata l'anno prima durante i concerti australiani del suo tour mondiale, in cui Anna era ospite fissa.
Nel settembre 2007 durante Miss Italia presenta il suo nuovo singolo "Averti qui", contenuto nell'album "Mai dire mai" che esce poche settimane dopo. Successivamente parte in tour negli Stati Uniti con il compagno Gigi D'Alessio. Nel 2008 torna per la quinta volta sul palco dell'Ariston dove presenta la canzone "Il mio amico", arrivando seconda.
Il 31 marzo 2010 Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo (a soli 23 anni, lei) diventano genitori di Andrea.
Per l'edizione 2010 del successo televisivo "X Factor" Anna Tatangelo viene scelta per far parte della giuria, insieme alla veterana Mara Maionchi e ai nuovi giurati Enrico Ruggeri ed Elio (Stefano Belisari) di Elio e le Storie Tese.
Nel 2011 Anna Tatangelo partecipa per la sesta volta al Festival di Sanremo con un brano di cui è coautrice, Bastardo: una ballata rock, con la quale arriva in finale e si classifica al nono posto. In contemporanea con la partecipazione al festival della cantante viene pubblicato, il 16 febbraio 2011, il quinto album dal titolo Progetto B. L'album contiene 12 inediti e la reinterpretazione di Mamma, il brano di Cesare Andrea Bixio scelto dall'artista per la serata speciale del festival per i 150 anni dell'Unità d’Italia. Tra gli autori delle canzoni del disco compaiono Mario Biondi, che firma "Se" e L'aria che respiro, quest'ultima cantata in duetto con la Tatangelo e pubblicata il 1º aprile 2011, come secondo singolo, e Renato Zero, autore della canzone Anna dedicata all'artista.
Il 22 marzo 2011, la Mondadori pubblica la sua autobiografia Ragazza di periferia. La mia piccola favola. Nel maggio dello stesso anno prende parte ai Wind Music Awards e ha inizio il tour. 
Nel 2012 partecipa come concorrente, in coppia con Stefano Di Filippo, dell'ottava edizione di Ballando con le stelle, il talent show di Rai Uno sul ballo condotto da Milly Carlucci con la partecipazione di Paolo Belli, dove si classifica al terzo posto e vince il "Premio boogie woogie". Partecipa anche a Ballando con te dove vince la sfida a squadre nel Team di Bobo Vieri e si classifica al secondo posto nella Coppa dei Campioni.
Il 15 giugno 2012 si esibisce a Città del Messico come ospite nel concerto di Gigi D'Alessio. Il 9 e 10 settembre 2012 è membro della giuria tecnica della 73ª edizione di Miss Italia. A fine settembre la Tatangelo è impegnata in Egitto, a Sharm el-Sheikh, dove ha tenuto un servizio fotografico e ha condotto un documentario per la rete televisiva Marcopolo. A dicembre partecipa a I grandi della musica, programma di Rai Uno condotto da Massimo Giletti e dedicato ai grandi artisti della musica italiana scomparsi, interpretando varie canzoni di Lucio Battisti e Mia Martini nelle serate a loro dedicate.
La cantante presenta il suo nuovo singolo dal titolo Occhio per occhio uscito il 22 marzo 2013. La canzone diventa la colonna sonora della campagna pubblicitaria del marchio Coconuda per la quale la Tatangelo è testimonial.
Nello stesso anno conduce in prima serata un varietà dal titolo Questi siamo noi. Il programma viene seguito da più di 4 milioni di telespettatori e con picchi di 7 milioni, totalizzando il 19,46% di share di ascolti vincendo la serata.
Il 14 marzo 2014, Anna Tatangelo pubblica Senza dire che, un brano scritto per lei da Francesco Silvestre, leader dei Modà e, in varie interviste, la cantante afferma che la collaborazione con quest'ultimo continuerà anche per il nuovo disco di inediti in uscita nel 2015.
Dal 29 aprile al 27 maggio 2016 affianca Carlo Conti ne I Migliori anni in veste di co-conduttrice. Durante quest'esperienza, Anna ha anche omaggiato in ogni serata una diva della musica internazionale attraverso un medley che ne ripercorre la carriera artistica.
Sempre nel 2016 è attrice protagonista nel cast di Un Natale al Sud insieme a Massimo Boldi, Paolo Conticini e Debora Villa. Nella colonna sonora del film c'è il brano Un natale italiano cantato dalla stessa Tatangelo scritto per lei da Giovanni Caccamo.
 


FEEDBACK E COMMENTI SULL'ARTISTA

Prossimo evento

Nessun evento disponibile.

Lista Concerti // Eventi